Il blog di Silvia

Quel viaggio era come una poesia, con rime e parole magnifiche che restavano nel sangue. E come una poesia ,col tempo s’imparava a memoria e poi si sentiva il bisogno di tornare per accertarsi che nulla fosse cambiato”.

Gunnarsson – Il pastore d’Islanda



PERSA NEL GIALLO

LO STRANO CASO DI UN ASSASSINIO AL PARCO Frequentava quel bellissimo parco all’inglese sorto attorno alla villetta stile liberty appartenuta a un grande collezionista d’arte, ormai da diversi anni. Era solita arrivare al mattino presto entrando dal grande cancello in ferro battuto; percorreva il breve viale che fiancheggiava la villa, poi si inoltrava nel foltoContinua a leggere “PERSA NEL GIALLO”

La palla di fuoco

Arrivò come un prodigio, in pieno giorno, quando la città era nel pulsare più intenso dell’ora di punta. Prima fu un sibilo a cui seguì un intenso bagliore percepito da Ovest ad Est; dal Centro abitato la luce si estese concentrica diventando sempre più bianca ed intensa. Stormi di uccelli impauriti lasciarono i loro sicuriContinua a leggere “La palla di fuoco”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: